Starsandthecity

Lo Scorpione, Urano in Ariete e lo spirito d’adattamento

Lo Scorpione e Urano in Ariete in sesta casa.

Urano retrogrado per la terza volta, torna nel segno dell’Ariete che aveva lasciato il 15 maggio 2018

Urano, pianeta degli avvenimenti improvvisi, dopo 6 mesi, lascia il placido Toro e ritorna nell’impetuoso segno dell’Ariete. Questo ritorno ha lo scopo di definire gli ultimi dettagli, prima di partire per un viaggio lungo 84 anni.

Urano, come spiegato negli articoli dedicati al pianeta, compie circa 84 anni per compiere l’intero giro dello zodiaco. Sosta circa 7 anni su ciascun segno zodiacale, e rivoluziona le simbologie e gli ambiti legati al segno intercettato.

Quando torna in Ariete, primo segno dello zodiaco, ça va sans dire, si inaugura un nuovo ciclo vitale per l’umanità. Dal 13 marzo 2011 al 16 maggio 2018, Urano è rimasto nel segno dell’Ariete, rivoluzionando, anche in maniera bellicosa ed imprevedibile, gli assetti politici, sociali e relazionali della società.

Dal 16 maggio 2018 al 6 novembre 2018 Urano è entrato nel segno del Toro, portando l’attenzione su questioni legate al territorio, ai confini, al possesso, alla finanza. Essendo un pianeta dal moto irregolare, spesso inverte la sua rotta e torna sui propri passi, uscendo dal segno appena occupato. Così facendo, Urano lascia decantare le questioni sollevate dal suo ingresso in un segno, e torna nel segno precedente, per ultimare il proprio lavoro.

Urano torna in Ariete dal 6 novembre 2018 al 6 marzo 2019

Urano sosterà sugli ultimi 3 gradi del segno, coinvolgendo, a vario titolo, tutta la terza decade dei segni di fuoco, nonchè dei Gemelli, del Cancro, della Bilancia, del Capricorno e dell’Acquario, e ancora coloro che hanno valori agli ultimi gradi dei segni intercettati, nel proprio Tema Natale 

Si ripresenteranno questioni vecchie, annose o relativamente recenti, che nei 7 anni precedenti abbiamo scansato in tutti i modi.

In marzo, quando Urano avrà compiuto il suo lavoro e lasciato emergere tutto ciò che era pronto per essere visto e accettato, troveremo Giove pronto a darci una mano per dirimere tutto quanto sarà emerso.

Giove in Sagittario, infatti, arriverà a toccare la terza decade del segno, formando un aspetto positivo ( trigono) con Urano. Questo aspetto riguarderà l’ultima decade dei segni di fuoco, dei Gemelli, della Vergine e dell’Acquario, segni già sollecitati dal ritorno di Urano.

L’incontro dei due pianeti risulterà davvero benefico, perché darà una mano sia alla società che a noi singoli individui, per concludere, positivamente e correttamente, qualcosa di importante per la nostra crescita.

 

Lo Scorpione e lo spirito d’adattamento

Caro amico dello Scorpione, il tuo cielo è ancora in fase di rivoluzione. Negli ultimi 7 anni, la tua quotidianità è stata caratterizzata da un senso di precarietà e incertezza, un tantino logoranti. Proprio tu che ami fare progetti a lunga scadenza, sei stato costretto a navigare a vista.

Tutta la vostra vita, dal 2011 ad oggi, ha subito cambiamenti improvvisi e spesso non richiesti.

L’ambiente lavorativo, però, probabilmente, ha risentito più di altri, della presenza di Urano. Ad onor del vero, anche la salute può aver avvertito la pesantezza di questo transito, ed in base al tema, potreste aver corso il rischio di incappare in piccoli incidenti. Fortunatamente, lo spirito di conservazione del vostro segno è degno di nota, motivo per cui sono ottimista sul fatto che vi siate preservati più o meno ottimamente.

Dal 16 maggio 2018 al 6 novembre 2018, Urano è migrato nel placido segno del Toro. A meno che non siate della prima decade, questi sei mesi appena trascorsi, dovrebbero essere stati avvertiti come un momento di calma apparente. Se invece siete nati nella prima decina di giorni dello Scorpione, avrete sicuramente avvertito come il senso di imprevedibilità che Urano di solito provoca, sia passato dall’ambiente di lavoro alla sfera affettiva. Ma di  questo parleremo a tempo debito, dopo il 6 marzo.

La sesta casa racconta anche la capacità di prendersi cura di se stessi.

Adesso occupiamoci del ritorno di Urano nella vostra sesta casa, ( se volete leggere le simbologie delle case zodiacali potete trovarle qui ).

Occupiamoci di come Urano abbia riportato a galla questioni di salute o lavorative, che credevate risolte o, come si addice a voi, sepolte.

Dai giorni del vostro compleanno, sono tornate, nel vostro quotidiano, problematiche che sembravano superate.

Dal 16 novembre, fino a capodanno, grazie all’aiuto di Marte in Pesci, dovreste aver ricevuto aiuto e occasioni propizie per chiudere in scioltezza, alcune questioni. Per altre situazioni, forse bisognerà attendere la fine delle vacanze di Natale.

Il 7 gennaio infatti Urano riprenderà il suo moto diretto e porterà nel futuro tutto ciò che è ancora utile per la vostra evoluzione. Al moto diretto di Urano, si aggiunge anche l’ingresso di Marte in Ariete, che trasformerà in azione concreta, tutte le prospettive che in questi ultimi due mesi vi sono state paventate.

Vista la presenza di Plutone e Saturno in Capricorno, nel vostro terzo settore, è probabile un temporaneo spostamento di ufficio o di mansione. Se non sarete voi a spostarvi, il cielo favorirà l’arrivo di nuovi colleghi intorno a voi.

Sapendo quanto poco amate i cambiamenti decisi da altri, vi faccio notare che, in compenso, avete uno splendido Giove nel settore dei guadagni e dei beni.  E’ probabile, dunque, un aumento delle entrate economiche che vi renderà sicuramente felici e attenuerà lo stress da adattamento.

Privacy Policy Cookie Policy
Don`t copy text!