Ascendente, Capricorno, starsandthecity, liabucci

Ascendente Capricorno

Il segno del Capricorno quando si trova all’ascendente, porta alla luce alcune caratteristiche che nel Sole in Capricorno appaiono meno evidenti o più smorzate.

Per comprendere la natura profonda dell’ascendente capricorno, è necessario fare riferimento al governatore del segno, Saturno, che nell’antichità veniva chiamato Kronos ed era il Dio greco del tempo. Kronos viene rappresentato dalla figura di un vecchio con una falce in mano, che miete tutto ciò che è superfluo ed esprime valori come austerità, solitudine, raccolta di ciò che si è seminato, e vecchiaia.

Un ascendente governato da Saturno, per forza di cose si esprime attraverso un impatto visivo abbastanza forte, creando un personaggio dall’atteggiamento algido, freddo, diffidente, serioso, a volte pessimista, soprattutto scettico di fronte alle novità.

Essendo Saturno il signore del tempo, queste persone hanno semplicemente bisogno di tempo per abituarsi, controllare e valutare le situazioni: la chiusura iniziale è una forma di protezione che mettono in atto mentre decidono se concedere fiducia o meno.

Si tratta di personalità affidabili, concrete, stabili laboriose,tenaci, rigorose, ambiziose, che ambiscono ad un benessere più solido che ostentato, e orientate sempre al raggiungimento di un risultato, pertanto selezionano accuratamente amici e collaborazioni, perché non amano perdere tempo dietro a situazioni strampalate.

Un ascendente Capricorno può essere molto utile per donare concretezza ad un Tema Natale che presenti instabilità e che necessiti di un aspetto che ne definisca i contorni in maniera costruttiva.

A meno che la prima casa in Capricorno non ospiti anche Giove o Mercurio, il personaggio avrà un approccio verso il mondo esterno poco socievole e scarsamente comunicativo. Tra queste fila, complice l’insieme del Tema Natale che sostenga questa tesi, possiamo trovare individui abbastanza isolati dal resto del mondo.

Se si riesce ad oltrepassare la cortina di ferro dietro cui si proteggono da ciò che non conoscono, si scoprono amici fidati, compatibilmente con gli aspetti tra i luminari e Giove, che danno valore alle parole, e sui quali poter contare a lungo.
Non eccedono nelle dimostrazioni d’affetto, in smancerie e generosità clamorose, ma possono essere gli amici di una vita.

Questo ascendente conferisce al personaggio il dono della maturità a 360 gradi. L’atteggiamento è posato, misurato, serioso, anche durante l’adolescenza.
La figura appare sempre più matura rispetto all’età. Il look di solito rispecchia o il lato gotico o il lato classico del segno, a seconda che prevalga l’aspetto privativo/pessimista, o l’aspetto legato al concetto di tempo.
Il fisico è spesso longilineo, resistente, forte, solido. Soprattutto asciutto, perché Saturno è austero e inclina alla misura e ad evitare gli eccessi alimentari.

PUNTI DI FORZA
Rara caparbietà, ambizione, rigore, costituzione psicofisica resistente, perseveranza, pazienza, onestà.

PUNTI DEBOLI

Chiusura verso l’esterno. Pessimismo. Eccesso di materialismo e concretezza a discapito della spiritualità e di ciò che è intangibile. Freddezza.

PARTI SENSIBILI

Denti, pelle, apparato scheletrico, tendini e cartilagini. Predisposizione a piccoli incidenti che possono provocare distorsioni, traumi, slogature, distorsioni.
Ginocchia e giunture sono spesso le parti più sensibili.
Predisposizione a dolori reumatici. Otiti, nevralgie, problemi intestinali.

Privacy Policy Cookie Policy
Don`t copy text!