Il sole nelle 12 case. Basi di astrologia

Un tema Natale , come sappiamo, è diviso in 12 settori o case.

Il Sole, la forza vitale di un oroscopo,  esprime la sua energia nella casa in cui cade, e la casa influenza il Sole con le sue caratteristiche, in uno scambio reciproco.

La casa in cui si trova il Sole rappresenta il settore in cui il soggetto esprime la sua personalità e solitamente rappresenta il campo in cui si vivono le esperienze più importanti.

Vediamo le declinazioni del Sole nelle 12 case astrologiche.

 

SOLE IN I CASA

Quando il Sole è in prima casa la personalità è tendenzialmente forte, imponente, magnetica, bisognosa di affermazione. Se Sole e Ascendente coincidono, il personaggio e il temperamento dell’individuo coincidono, rafforzando le qualità del segno e inclinando ad una certa corrispondenza tra “prima impressione” e reale identità. Nel bene e nel male.

Il Sole in prima può essere indice di realizzazione, di volontà, di protagonismo, di esuberanza, ma anche di orgoglio e necessità costante di apparire.

Poichè la prima casa corrisponde per analogia al segno dell’Ariete, un pianeta in prima assume forza e temperamento marziali.

 

SOLE IN II CASA

Il Sole in seconda casa di solito inclina chi lo possiede a sentire il bisogno di realizzarsi economicamente. La forza vitale infatti, è votata alla realizzazione economica e la personalità se non supportata da un tema equilibrato, potrebbe tendere al materialismo.

Essendo la seconda casa corrispondente al segno del Toro, un Sole in questo settore, si sposa con il temperamento venusiano, dedito ai piaceri e all’accumulo di beni. Un Sole in questa casa ha sempre il pallino della sicurezza, in primis quella materiale. In caso di cattivi aspetti da altri settori del tema, la prsonalità può tendere ad eccessi, tipo avidità o, al contrario, spese eccessive per lusso e piaceri.

 

SOLE IN III CASA

Un Sole in terza casa inclina la personalità ad esprimersi, a colloquiare, a rapportarsi con il resto del mondo, come se una necessità improrogabile. Essendo la terza  il settore corrispondente al pianeta Mercurio, per analogia è anche la casa dei fratelli, dello studio, degli scritti.

I comunicatori, i giornalisti, i professori, gli appassionati di viaggi, di scienze, gli intellettuali, e i diplomatici spesso hanno un Sole in terza casa.

Questo aspetto rivela a volte la presenza di un fratello o un cugino più noto del soggetto o determinante per la vita di quest’ultimo.

 

SOLE IN IV CASA

Un Sole in 4° casa indica spesso che il soggetto che lo possiede, è fortemente influenzato dalla figura del padre, o più in generale dalla famiglia di origine. A volte. Si eredita una grande proprietà appartenuta ai genitori o si continua la professione di uno dei genitori, solitamente del padre.

La quarta casa, corrispondente al segno del Cancro e alla Luna, oltre a essere legata alla famiglia d’origine, al luogo dal quale si proviene, indica gli immobili e il rapporto con l’ambiente in cui si è cresciuti.

La quarta casa da indicazioni anche sulla fine della vita.

 

SOLE IN V CASA

Il Sole in quinta casa conferisce una grande energia, che viene trasmessa all’ambiente circostante. La quinta casa corrisponde al segno del Leone, e il Sole si trova a suo agio in questo settore vivace e appassionato.

L’amore per la vita e il godimento di piaceri sono caratteristiche marcate di queste personalità. Come anche la creatività, l’amore per i bambini, l’attitudine a vivere i sentimenti e le relazioni con grande passione.

In base agli aspetti che riceve il Sole dagli altri pianeti del TN, si può capire se questa energia vitale si incanala in qualcosa di costruttivo o se si rischia di abusare delle proprie passioni fino a far girare intorno a loro, tutta l’esistenza.

 

SOLE IN VI CASA.

Se il Sole si trova in sesta casa, assume le sfumature delle caratteristiche del segno della Vergine, corrispondente al sesto settore.

La personalità si esprime con meticolosità, precisione, organizzazione, e osservanza delle regole.

Questa è la casa del lavoro subordinato, della salute, della capacità di prendersi cura del proprio corpo e del proprio benessere. E’ anche la casa dei lavori manuali, artigianali, ma anche delle professioni legate alla salute, mediche e paramediche.

 

SOLE IN VII CASA.

La settima casa settore delle unioni, del NOI, corrisponde alla Bilancia ed è opposta alla prima, che rappresenta l’IO di un individuo.

Un Sole in settima casa assume le sfumature di Venere, governatore della Bilancia e indica che il soggetto si realizza nei rapporti interpersonali. Molteplici saranno le occasioni di donarsi agli altri, ma farà esperienza anche nel ricevere benefici dalle unioni e dalle associazioni con terzi.

Eventuali aspetti positivi o meno, ricevuti dal resto del TN, posso determinare la fortuna o i rovesci di queste unioni e del rapporto con la legge.

 

SOLE IN VIII CASA.

Il settore corrispondente al segno zodiacale dello Scorpione, assume i connotati di Plutone e di Marte. Il Sole in un settore poco abituato alla luce e alla vitalità, predispone il soggetto ad essere attratto da questioni legate alla morte, alle eredità, alle cose degli altri e al mondo dell’eros.

Il soggetto potrebbe vivere diverse trasformazioni nel corso della vita, perchè la sua energia vitale è connessa al ciclo di morte e rinascita legato al settore ottavo.

La personalità è attratta da tutto ciò che è sconosciuto, insondabile, o dai beni che non appartengono al soggetto.

Politici, notai, investigatori, spesso di annoverano tra le persone che hanno il Sole in ottava casa.

 

SOLE IN IX CASA.

Questa è la casa del lontano.

Il settore che ci racconta quali confini psicofisici supererà il soggetto.

Tutto ciò che la persona raggiungerà, a livello fisico attraverso confini geografici, o a livello psicologico attraverso la conoscenza e la consapevolezza, è descritto qui.

La casa nona corrisponde al segno del Sagittario, legato alla conoscenza, al raggiungimento degli ideali e ai viaggi.

La personalità è connotata da un profondo senso di giustizia, dal desiderio della scoperta, dal rapporto con l’estero, con gli stranieri e con gli studi superiori.

 

SOLE IN X CASA.

La casa della realizzazione dell’IO e il Sole hanno un ottimo rapporto di valorizzazione reciproca. Anche se il calore del Sole qui viene un pò smorzato dall’energia di Saturno.

Il Sole qui assume caratteristiche di volontà e ambizione, che diventano il motore per raggiungere il successo e una posizione “in vista”.

Chi possiede un Sole in X tende a voler raggiungere ruoli di rilievo e istintivamente tende ad assumersi responsabilità e impegni forse troppo onerosi.

Gli aspetti che il Sole riceve dal resto del TN determinano se il soggetto rischia di essere schiavo dell’ambizione e della megalomania oppure se riesce a gestire il bisogno di affermarsi

 

SOLE IN XI

L’undicesima è la casa delle relazioni sociali nelle quali il soggetto si esprime e realizza se stesso. I rapporti interpersonali possono essere fonte di fortuna o rovesci, a seconda degli aspetti che il Sole riceve dal resto del TN.

Spesso un Sole in 11° casa indica un lavoro svolto in mezzo agli altri, a capo di un gruppo, di un entourage, di una classe.

L’amicizia riveste un ruolo importante e spesso determinate, per chi possiede il Sole in questo settore.

 

SOLE IN XII

Amore per le questioni irrisolte, sconosciute, per tutto ciò che non è tangibile, imponderabile e sconosciuto. Spesso i ricercatori hanno un Sole in 12° casa.

Essendo questo il settore dei luoghi chiusi, un Sole in 12° può determinare una vita trascorsa all’interno di edifici, tipo ospedali, carceri, e tutti quei luoghi che sono lontani dalla luce del Sole e dalla vita all’aria aperta.

Un Sole in 12° può anche indicare un’esistenza vissuta all’interno di una gabbia psicologica, una sorta di auto reclusione, che può essere vinta con un lavoro di introspezione.

 

Privacy Policy Cookie Policy
Don`t copy text!