Segno, Ariete, starsandthecity, liabucci,

Segno zodiacale Ariete ♈️ 21 marzo-20 aprile – Il Pioniere

Il segno zodiacale dell’Ariete governa i nati tra il 20-21 marzo e il 19-21 aprile di ogni anno solare. L’ingresso del Sole nel segno non avviene necessariamente ogni 21 marzo, primo giorno di Primavera. A seconda dello scarto temporale accumulato con gli anni bisestili, il primo giorno dell’Ariete può variare di qualche ora, in eccesso o in difetto.

Il glifo che rappresenta questo segno zodiacale, è la testa stilizzata dell’animale, e il pianeta dominante è Marte, Dio romano della guerra della guerra.

Il Sole rappresenta l’energia vitale di un essere umano. Nascere nel periodo in cui il Sole transita sotto il segno dell’Ariete, equivale ad avere un innato “imput” all’azione, un’emotività soggetta a reazioni istintive, una frenesia impaziente.

Ariete: avventuroso, energico, pioniere, coraggioso, entusiasta.

L’indole del primo segno dello zodiaco, il cui inizio non a caso coincide con l’equinozio di Primavera, è caratterizzata da un’energia vitale fortissima ed immediata. La natura si trova nella prima fase di risveglio: ha bisogno di forza. Il fuoco dell’Ariete pervade la terra di un’energia rivoluzionaria.

L’energia degli inizi è una forza rivoluzionaria che consente di dare vita a qualcosa. L’Ariete concepisce l’azione come uno sprint, non conosce o non riesce a sperimentare i tempi lunghi, le frequenze costanti, l’atteggiamento metodico.

L’energia vitale dell’Ariete, è intensa e forte, perché in analogia all’energia primaverile, deve risvegliare la terra, dopo il lungo sonno apparente dell’inverno. L’energia dell’Ariete è simile a quella del germoglio che deve farsi strada nella terra fredda dell’inverno, per arrivare in superficie e godere della luce del Sole.

L’energia dell’Ariete è anche egoista, perchè lo sforzo che deve compiere per emergere, è talmente intenso e logorante, che deve necessariamente concentrarsi solo su se stesso, per riuscire.

E’ presente anche il desiderio innato di combattere, che se resta inespresso e non canalizzato, conduce l’individuo all’implosione. La persona nata sotto il segno dell’Ariete ha bisogno di combattere, contro qualcosa o contro qualcuno, per sentirsi vivo. E ha un rapporto controverso con il tempo. Concepisce azioni breve e intense, si perde nei tempi lunghi.

La personalità dei nati sotto questo segno è solitamente esuberante; caratterizzata dalla spinta innata ad emergere dal gruppo, dalla moltitudine, dalle situazioni piatte ed uniformanti. Vogliono emergere e hanno le qualità per farlo. Quando puntano un obiettivo, tutte le loro energie sono convogliate in quell’unica direzione.

Ariete: impulsivo, egoista, irascibile, impaziente, temerario, fiducioso, sveglio.

L’intenzione è costante, il pensiero diventa ossessivo e martellante, le energie già presenti si alimentano spinte dall’entusiasmo e dal coraggio. Tutto coopera affinché si raggiunga l’obiettivo. La riuscita e la caduta delle iniziative del segno zodiacale dell’Ariete, sono date principalmente dall’incoscienza. Queste personalità sottovalutano gli ostacoli che potrebbero rendere un’impresa sconsigliabile. O forse, potrei dire che non li valutano realmente. Uno sguardo veloce, un attimo di superficiale riflessione, e sono già partiti.

 

Nel segno zodiacale dell’Ariete, l’azione precede il ragionamento. Motivo per cui possono riuscire dove personalità eccessivamente rigide o timorose falliscono, o nemmeno si cimentano.  Allo stesso modo, possono fallire per aver sopravvalutato se stessi e delle proprie risorse.

Concetti su cui lavorare : tempo e concretezza

Essendo pervasi da un’istintiva tendenza a compiere sforzi immediati, intensi e brevi, il problema per un Ariete può presentarsi nel lungo periodo. Faticano a distribuire l’entusiasmo, l’attenzione e l’energia in azioni e progetti a lungo termine, che possono sfiancarli. E’ importante rintracciare nel Tema Natale di un Ariete la posizione di Saturno, il tempo, e Marte, l’azione, e in base agli aspetti che formano tra loro e con i luminari, cercare la chiave di lettura più utile per suggerire al rappresentante del segno, come affrontare i progetti più impegnativi.

Oltre a imparare a disciplinare i tempi lunghi, un altro nodo da sciogliere, è concretizzare ciò che inizia. Essendo nato per dare inizio a a qualcosa, spesso manca di strumenti per sviluppare le fasi successive all’avvio. Può essere utile, in tal caso, cercare nel Tema Natale dell’Ariete, la posizione di Urano, i suoi aspetti con Saturno, Marte e i luminari, che indicano la capacità di cogliere le opportunità e di trasformare qualcosa di astratto, in realtà.

 

Relazioni

I nati sotto il segno dell’Ariete sono estremamente passionali, e hanno bisogno di un partner che dia loro sia stabilità che un mordente per mantenersi vivi. La sessualità è forse l’aspetto a cui non riescono a rinunciare: hanno bisogno di sentirsi appagati in questo senso, più degli altri segni zodiacali.

L’Ariete deve lavorare molto sulle relazioni. In queste personalità è molto presente l’IO, che dopo essersi sviluppato, deve tradursi in un NOI. L’aspetto su cui lavorare è quello di mettersi nei panni del partner, e dopo aver soddisfatto i propri bisogni egoistici, dedicarsi ai bisogni del partner. Il nervosismo e l’impazienza che insorgono di fronte ai tempi e alle attese diverse, che il rapporto con altre persone porta a vivere, possono essere causa di rotture e tensioni, e andrebbero contenuti.

Parte sensibile soggetta a somatizzazioni.

La testa.

Fiori e piante

Caprifoglio, vite bianca, cardo, menta piperita, biancospino, alberi spinosi, arbusti.

Colore

Rosso

Gemma

Diamante

Paesi

Inghilterra, Francia, Germania, Danimarca.

Città

Napoli, Capua, Verona, Firenze, Marsiglia, Cracovia, Leicester, Birmingham.

Privacy Policy Cookie Policy DMCA.com Protection Status
Translate »
Don`t copy text!